You are currently browsing the tag archive for the ‘fotoricetta’ tag.


Una delle pietanze  che mi fanno ricordare l’infanzia è sicuramente quella dei crauti con salsiccia; spesso mi fermavo a pranzo dalla mia nonna materna e lei mi cucinava (anzi, ogni tanto capito ancora da lei e me li prepara ancora) questo piatto per me paradisiaco.

Poi si diventa grandi, ci si trasferisce in un’altra città, e improvvisamente torna la voglia di vivere ad un altra velocità (cit.) e di riassaporare i sapori di quando eravamo bambini. Così è successo a me, ma quando ho cercato in rete la ricetta dei crauti sono rimasta un po’ interdetta: i crauti veri non sono come li fa la mia nonna!

Così è se vi pare, la ricetta originale dei crauti

Crauti "veri"

La preparazione è abbastanza lunga. Dopo  essere stato tagliato in listelle finissime, invece di essere stufato in pentola il cavolo cappuccio viene fatto fermentare in acqua per almeno due/tre settimane con un peso sopra.
Ora, io non so come è successo che da questo si sia arrivati alla cosa che mi faceva mia nonna, ma penso che sia comunque abbastanza simile. Magari vi piace anche qusta versione, chissà (cosa assai probabile se siete impazienti come me e due settimane sono TROPPE :P)

Come fare i crauti, alternativa

Gli ingredienti

Gli ingredienti dei quali necessitiamo per due persone sono:

  • Mezzo cavolo cappuccio (qui ho usato la verza, molto semplicemente perché non ho trovato il cappuccio al super);
  • Burro, 50 g;
  • Aceto, meglio se di mele;
  • una cipolla bionda piccola
  • Dado vegetale in polvere, un misurino;
  • Sale qb
  • Se lo si gradisce, pepe.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Cos’è il social cooking? E’ quando voi state cucinando un piatto tipico della vostra  nazione e una rompipalle io vi giro intorno e faccio domande sulla preparazione della pietanza e vi chiedo di tenere le mani così c’è una bella luce aspé che fotografo, così già che ci sono rompo stiamo in compagnia e impariamo qualcosa di nuovo. Ecco, fondamentalmente è questo. Quindi potete capire quanto sia stata gentile e paziente Maria, mamma del mio ragazzo nonché cuoca protagonista di questo post, quando ha accettato di farmi seguire la preparazione della Ciorba de Perisoare (zuppa di polpette).

Le zuppe sono uno dei punti forti della cucina romena (laggiù l’inverno non perdona) e sono di mille tipi, anche adatte all’estate. Gli ingredienti base per questo tipo di ciorba sono comunissimi anche nella cucina italiana e li potrete trovare senza problemi.

Ingredienti per 4/5 persone:

  • 100/150 g a testa di macinato di bovino;
  • 150 g di riso (Arborio va benissimo);
  • 4 patate grandi;
  • 2 carote grandi;
  • 1 cipolla dorata media;
  • 1 piccolo peperone rosso;
  • Sedano, una o due coste, a piacere;
  • 1 uovo medio;
  • Prezzemolo a piacere ;
  • Passata o concentrato di pomodoro.

Leggi il seguito di questo post »

Mi presento…

I'm a food explorer and life lover.
Cliccami se vuoi conoscermi meglio! :D

Non c'è amore più sincero di quello per il cibo.
G.B.Shaw

Chi mi ama mi segua :P

Archivi

As time goes by…

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Sto tentando di conquistare il mondo, mignolo!

Locations of visitors to this page


My site is worth $86.
How much is yours worth?

Siete passati in:

  • 97,058 Buongustai

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 7 follower